Ricerca Avviata

MANIFESTAZIONE 25 NOVEMBRE

Pubblicato in data 24 nov 2023
Ultima Revisione in data 1 mar 2024

Descrizione
Manifestazione contro la violenza sulle donne

Violenza contro le donne –

a Napoli il corteo sabato 25 novembre alle 10 da piazza Vittoria

Sabato 25 novembre manifestazione a Napoli contro la Violenza sulle Donne: la partenza da piazza Vittoria alle 10, l’arrivo in piazza del Plebiscito.

Sabato 25 novembre anche Napoli scende in piazza contro la Violenza sulle Donne: la manifestazione partirà dalle 10 in piazza Vittoria e, attraversando il quartiere di Chiaia, arriverà in piazza Plebiscito. "Indossa un dettaglio rosso, come il sangue di tutte le vittime del patriarcato", fa sapere l'Associazione Claudio Miccoli, tra le promotrici dell'iniziativa, "Ci vediamo sabato 25 novembre a Piazza Vittoria (Napoli) alle ore 10: non mancate!". Anche l'associazione Dream Team – Donne in Rete sarà presente, "per rompere il silenzio e per dare voce a chi non l'ha più. Mi raccomando il 25 camminiAmo insieme senza paura!". Tra gli altri promotori e patrocinanti ci sono anche il Comune di Napoli, la Cgil, il presidio napoletano di Libera e altre associazioni cittadine.

Violenza contro le donne –

a Napoli il corteo sabato 25 novembre alle 10 da piazza Vittoria

Sabato 25 novembre manifestazione a Napoli contro la Violenza sulle Donne: la partenza da piazza Vittoria alle 10, l’arrivo in piazza del Plebiscito.

Sabato 25 novembre anche Napoli scende in piazza contro la Violenza sulle Donne: la manifestazione partirà dalle 10 in piazza Vittoria e, attraversando il quartiere di Chiaia, arriverà in piazza Plebiscito. "Indossa un dettaglio rosso, come il sangue di tutte le vittime del patriarcato", fa sapere l'Associazione Claudio Miccoli, tra le promotrici dell'iniziativa, "Ci vediamo sabato 25 novembre a Piazza Vittoria (Napoli) alle ore 10: non mancate!". Anche l'associazione Dream Team – Donne in Rete sarà presente, "per rompere il silenzio e per dare voce a chi non l'ha più. Mi raccomando il 25 camminiAmo insieme senza paura!". Tra gli altri promotori e patrocinanti ci sono anche il Comune di Napoli, la Cgil, il presidio napoletano di Libera e altre associazioni cittadine.